Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Datapath Logo
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.

Incontra il nostro personale: Nick Broster, responsabile del team di magazzino

Poiché le linee di fornitura rappresentano un argomento particolarmente caldo nel settore AV, parliamo con Nick Broster, responsabile del magazzino presso la nostra sede centrale di Derby, per scoprire lo stato generale dei livelli delle scorte e in che modo il suo team aiuta a soddisfare le esigenze dei clienti, nonché la sua passione per la torta.

Grazie per esserti unito a noi, Nick. Puoi raccontarci qualcosa del tuo background e di come sei arrivato a supervisionare le operazioni di magazzino presso? Datapath?

Il mio primo lavoro dopo la scuola è stato presso un'azienda di elaborazione fotografica (ai tempi in cui le persone usavano ancora la pellicola e dovevano aspettare che le loro foto venissero sviluppate!). Era una piccola azienda e ho lavorato in ogni suo aspetto, dallo sviluppo delle pellicole, al controllo qualità delle stampe, all'autista delle consegne fino al servizio nel negozio con sede nel derby.

Sono poi passato al commercio al dettaglio unendomi a Currys (DSG) come venditore/responsabile di magazzino in una filiale di High Street, poi in un ipermercato e un passaggio laterale per lavorare in The Link come vicedirettore a Birmingham.

Dopo 10 anni con DSG, ho cercato nuove sfide e sono diventato un gestore delle chiamate della polizia del Derbyshire con sede a Ripley per 12 anni. Dato che sono diventato padre nell'ultima parte di quel periodo, volevo fare meno lavoro a turni e avere i fine settimana liberi da trascorrere con la mia famiglia, momento in cui si è presentata l'opportunità di unirmi a noi. Datapath Ltd nel settore della ricezione merci. Fortunatamente ho superato il colloquio e sono qui da quasi 9 anni.

Non possiamo non chiederti informazioni sui livelli delle scorte. Come è andata l'evasione degli ordini da quando, due anni fa, sono emerse le preoccupazioni globali sulla carenza di chip? (Gli eventi degli ultimi due anni hanno avuto qualche altro impatto sulle operazioni?)

Difficile.

La pandemia globale ha avuto e continua ad avere effetti sulle forniture non solo di componenti elettronici ma su qualsiasi cosa, dalla lavorazione dei metalli, agli accessori, al nastro da imballaggio, al cartone e persino alla stampa di etichette. Sono felice di dire che il reparto acquisti sta in qualche modo facendo miracoli, trovando i componenti e le parti di cui abbiamo bisogno e consegnandoli il più rapidamente possibile per permetterci di continuare a costruire e spedire prodotti ai clienti.

Durante la pandemia, i nostri reparti di costruzione e test del sistema, insieme al magazzino, si sono divisi in due team e hanno lavorato per settimane divise per garantire di subire un impatto minimo da eventuali infezioni covid. Coloro che in quel periodo lavoravano ancora dall'ufficio potrebbero aver notato che c'era una grande quantità di cartone immagazzinato nell'ufficio operativo. Ci era stato detto che il tempo di consegna sarebbe stato di 2-3 mesi, quindi per assicurarci di poter continuare a spedire i prodotti in modo sicuro e corretto, abbiamo ordinato quanto più potevamo e ad oggi stiamo ancora lavorando su parte di questo cartone anche adesso.

Come si confronta l'attività odierna di un magazzino con quella, ad esempio, di 8 anni fa? È cambiato molto?

Molti dei nostri processi sono migliorati insieme al rilascio di molti nuovi prodotti. Il numero di varianti sia dei componenti grezzi che dei prodotti finiti è aumentato, quindi una volta che le catene di approvvigionamento saranno tornate alla normalità cercherò più spazio per immagazzinare tutto ciò che è necessario.

Proprio di recente si pone maggiore enfasi sulla riduzione al minimo dei rifiuti e sull’essere altrettanto proattivi nei confronti dell’ambiente. Tuttavia, è qualcosa per cui abbiamo sempre cercato di riciclare e multiuso il più possibile i nostri imballaggi per essere il più efficienti possibile.
Uno dei cambiamenti più grandi per me è che ora mi sembra di partecipare a molte più riunioni

Quali sono gli elementi più gratificanti e quelli più stimolanti del tuo lavoro?

La cosa più gratificante è ottenere un buon audit azionario annuale.

La cosa più impegnativa: il conteggio delle azioni per raggiungere quanto sopra.

Lontano dal lavoro, dai pallet e dai processi di sicurezza, come trascorri il tuo tempo?

Niente di particolarmente entusiasmante: gioco un po' a tennis e pratico il tiro con l'arco su campo. Mi piace anche il cinema e frequentare i parchi a tema.

Raccontaci qualcosa che le persone potrebbero non sapere di te...

Mi piace la torta!

Ultimi Post

Link popolari