Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Datapath Logo
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.

Il piano interno: il nostro direttore R&D punta i riflettori sulle sale di controllo

Aetria Dal design alla realtà
Giovanni piani

Qui, otteniamo informazioni dal nostro direttore della ricerca e sviluppo, John Storey, sulle sfide tecniche che devono affrontare gli integratori e gli utenti finali di oggi in un ambiente di sala di controllo e su come Datapath unisce saldamente tutti gli elementi con il suo Aetria piattaforma di progettazione e gestione

Quest’anno, forse più di ogni altro, ha dimostrato quanto sia vitale raccogliere e condividere dati accurati. Le decisioni critiche si basano sulle informazioni disponibili, quindi è assolutamente sensato prendere queste decisioni con quante più informazioni pertinenti possibili, provenienti da camera feed, fonti di notizie o altre fonti di informazione dedicate.

Le sale di controllo di oggi sono molto più complicate di dieci anni fa, quando il tradizionale grande video wall si affacciava su tutti gli individui workstations, con informazioni raccolte per essere visualizzate sul grande display unico.

Al giorno d'oggi, il numero di fonti e feed che entrano in una sala di controllo può essere decine, se non centinaia. Aggiungi la necessità di gestire e condividere questi contenuti con le persone giuste, su numerosi display e workstations, e le sfide diventano molto reali.

Essere in grado di trasformare istantaneamente qualsiasi display videowall per diverse situazioni di emergenza è ormai una pratica standard in molte sale di controllo mission-critical e di emergenza. Avere un display rigido su un videowall significa sottoutilizzare ciò che è possibile ottenere per ottenere la massima efficienza. Tutto è ora possibile per i display di oggi, dalle finestre a carosello che mostrano i feed di sicurezza, al cambio automatico della sorgente in caso di emergenza.

È un'area in cui specialisti dell'elaborazione video con sede nel Regno Unito Datapath hanno eccelso. Il loro hardware e software viene utilizzato nei palazzi presidenziali e nei centri di difesa di tutto il mondo e in aziende grandi e piccole, in ogni continente.

Il direttore della ricerca e sviluppo dell'azienda, John Storey, sviluppa tecnologie di elaborazione video da oltre 30 anni. Con una vasta gamma di brevetti a suo nome e un'esperienza senza precedenti nel trasferimento di dati video, ci racconta dove pensa che si stia dirigendo il funzionamento della sala di controllo e cosa possiamo aspettarci che la tecnologia offra nel prossimo futuro e oltre.

“L’unica cosa che possiamo dire è che ciò che non è cambiato è il ruolo fondamentale di una sala di controllo, che il suo scopo è ancora, dopo tutto questo tempo, quello di riunire tante informazioni visive, per presentarle agli operatori in modo che possano possono prendere decisioni collettive”, afferma.

“Quella parte è una costante. Ciò che è cambiato è il modo in cui le informazioni vengono importate e come vengono diffuse e condivise. Quindi, se torniamo indietro, originariamente la condivisione consisteva nel mettere tutto su un’unica grande tela: il muro di controllo. E condividere significava trovarsi nella stessa stanza di quel muro. Quindi questo è tutto.

La tecnologia odierna fa sì che gli integratori di sistemi e gli operatori non siano più limitati dai vincoli degli switch a matrice, ma i sistemi collegati in rete apportano un livello di flessibilità mai visto prima.

"Poiché i media sono diventati più instradabili, e questo grazie soprattutto ad AV over IP, è possibile riunire le informazioni davanti agli operatori in molti modi diversi", aggiunge Storey. “E con questi progressi nella tecnologia dei display, gran parte di ciò può ora essere condiviso dall’operatore workstations, e oltre, se necessario."

Per soddisfare le esigenze della crescente complessità degli ambienti delle sale di controllo, Datapath ha introdotto sul mercato una piattaforma adatta sia alle sale di controllo modeste che alle grandi organizzazioni multi-sorgente e multi-sito, in grado di progettare, gestire e monitorare interi sistemi da un'unica interfaccia.

Detto Aetria, questa piattaforma fornisce un'interfaccia centrale per tutta la configurazione e il controllo, apportando numerosi vantaggi in termini di efficienza, affidabilità e capacità di collaborazione completa e fluida.

Storey spiega: “Abbiamo sviluppato una soluzione che consente tutto ciò workstationPossono operare come un proprio "videowall personale", visualizzando qualsiasi contenuto come ritengono opportuno, oltre a poter condividere qualsiasi cosa su qualsiasi display nell'ambiente della sala di controllo o anche esternamente."

Chiaramente, la necessità di una qualità video incontaminata è fondamentale su tutti i display: come accennato in precedenza, è il dettaglio che a volte può fare la differenza nel processo decisionale vitale.

Storey e il suo team hanno sviluppato una tecnologia unica al mondo che consente la condivisione simultanea di video di qualità ottimale su reti da 1 Gb e 10 Gb, senza alcun impatto visivo sulla latenza e sulla qualità dell'immagine. Una sorgente video 4K può essere visualizzata e condivisa, sia come 4K che HD, su una rete da 10 Gb, ma può anche essere trasferita più ampiamente su una rete inferiore da 1 Gb, ad esempio.

Sebbene lo spostamento dei dati su reti IP prometta nuovi livelli di flessibilità, comporta anche importanti considerazioni in termini di sicurezza e implementazione. La compressione delle fonti su una rete IP comporta considerazioni sulla qualità visiva e, cosa forse più importante per Comando e Controllo, problemi di latenza. A meno che l'uso di flussi video codificati (tipicamente H.264/5) per l'aspetto di controllo primario non venga immediatamente cancellato, l'elevata latenza di codifica rende il "controllo" in tempo reale goffo e difficile da usare nella pratica. La mercificazione dei componenti di rete da 10 Gb consente ora di impiegare tecniche di compressione non compresse o "visivamente senza perdita di dati" che non comportano la stessa penalità di latenza.

"L'obiettivo qui è la capacità di condividere in modo sicuro qualsiasi cosa, ovunque", aggiunge Storey. “Diverso workstations, uffici o anche edifici. Siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo con un impatto impercettibile sulla latenza e un impatto zero sulla qualità video”.

Chiaramente, la sicurezza dei dati nella sala di controllo è vitale e gli utenti finali devono sapere che i loro sistemi sono quanto più sicuri possibile. Con Datapath'S Aetria soluzione, la sicurezza è integrata. Tutte le connessioni sono protette con crittografia AES di livello aziendale e le sessioni utente e le API sono protette con crittografia TLS. Infine, la funzionalità di gestione dei diritti degli utenti basata sui ruoli può essere utilizzata in modo autonomo o integrata con una piattaforma esistente di gestione delle identità e degli accessi aziendali.

Esplora www.Datapath.co.uk /aetria per scoprire di più.

Ultimi Post

Link popolari